mar
31
2013

Pasqua, desiderio del Cielo

   Celebriamo la Pasqua dono di Vita nuova. Qua a Gerusalemme il Sepolcro vuoto dice, come allora, che Cristo è Risorto.
             Allo stesso modo nelle nostre esistenze siamo chiamati ad abbandonare i luoghi di morte e volgere lo sguardo ove Cristo ci attende.
             Anche per noi la fiamma del Cero pasquale che ora troneggia innanzi al Sepolcro possa significare Desiderio del cielo, desiderio di una Luce che mai si spegne.   
             L’esperienza pasquale ci libera da quanto vorrebbe impedirci l’espressione piena, anche dalla tentazione di non essere fatti per l’eternità e quindi per la Comunione con Dio, la tentazione di “doverci accontentare”, di essere “meno degli altri” o, ancora, di avere “una vita senza senso”.
             Sembrano questi i “discorsi di morte” che facevano tra loro i discepoli diretti ad Emmaus.
Possa questa Pasqua aprirci gli occhi e riscaldare il cuore così come accadde  loro.
             Mi tornano in mente le parole di don Pino Puglisi, lui uomo semplice che sapeva farci ricordare il Bene per il quale siam fatti: Ognuno di noi sente dentro di sé una inclinazione, un carisma. Un progetto che rende ogni uomo unico e irripetibile. Questa chiamata, questa vocazione è il segno dello Spirito Santo in noi. Solo ascoltare questa voce può dare senso alla nostra vita.
                                           Possa ciascuno sperimentare la tenerezza di Dio.  Shalom aleichem

 

mar
28
2013

Una Veglia nella notte

   Quello che stiamo vivendo è un giorno straordinario, da duemila anni il Giovedì santo evoca il dono d’amore più grande che l’umanità abbia mai ricevuto, Dio dona la sua Vita per ogni persona. Ciascuno da quel primo “giovedì” potrà dire: si è donato per me!
           È giorno di gratitudine ma in primo luogo questo atteggiamento lo si apprende da Gesù, quell’ultima cena è un Rendimento di grazie appunto, rendere grazie al Padre per il dono della vita e, di conseguenza, consegna di questa vita: questo è il mio Corpo offerto in sacrificio per Voi. La gratitudine diventa sovrabbondanza, dono per l’altro.More...

mar
24
2013

Risonanza evangelica: sciolti ma legati

    Oggi la Comunità cristiana viene provocata in modo speciale dalla richiesta che Gesù, il Maestro, fa ai suoi discepoli: «Andate nel villaggio di fronte; entrando, troverete un puledro legato, sul quale non è mai salito nessuno. Slegatelo e conducetelo qui. E se qualcuno vi domanda: “Perché lo slegate?”, risponderete così: “Il Signore ne ha bisogno”». Un mandato dato ai discepoli connotato dall’andare, dallo slegare e dall’annunciare.
       Pensando ad un percorso di lectio domenicale da proporre ai MdS mi sembra che questi tre verbi contestualizzati nel gesto eloquente di Gesù, ci diano delle coordinate chiare per ricercare la nostra identità e da lì metterci in cammino.More...

mar
24
2013

Missionari di Strada

       Vedere una strada colorata di fucsia,

     giovani che bussano di casa in casa, altri che organizzano spazi di riflessione nei pub, o proiettano video in piazza e nei locali. Trovarli intenti a distribuire palloncini sagomati, a suonare e maneggiare attrezzi di giocoleria per ore e ore. Soprenderli stupiti nel contemplare la gioia dei bimbi che hanno trovato uno spazio ludico con tante possibilità di espressione.

     O ancora trovarli in una calda giornata estiva in una spiaggia invasa da animatori che organizzano giochi, balli e che distribuiscono centinaia di aquiloni a grandi e piccini, nel mentre che altri sbucano dalla costa su di un pedalò con tanto di tamburo e trombone.

     Ma quando nel buio della notte una tenda frequentata da viandanti chini in adorazione eucaristica appare all'orizzonte, ecco che allora, è certezza: sono arrivati i Missionari di strada!

About the author

Something about the author

Month List

RecentComments

Comment RSS

RecentPosts

Calendar

<<  novembre 2017  >>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

View posts in large calendar