apr
23
2012

Le reliquie di Santa Chiara arrivano a San Giovanni Gemini: e sarà Festa

     Continua il pellegrinaggio della reliquia di Santa Chiara d'Assisi per le fraternità dell'Ordine Francescano Secolare dei monti Sicani. Venerdì 27 aprile le reliquie arriveranno nel convento dei Cappuccini di San Giovanni Gemini. E sarà Festa... (il programma in allegato).

 SANTA CHIARA D'ASSISI “PIANTICELLA DI FRANCESCO”
Chiara nasce ad Assisi nel 1193.
E' ancora bambina quando in città scoppia una guerra civile tra i nobili e la borghesia
e Chiara, che appartiene alla nobile e ricca famiglia degli Offreducci, è costretta a
rifugiarsi a Perugia, dove rimane fino alla giovinezza.
Tornata ad Assisi, desiderosa di vivere solo per Dio, rifiuta parecchie proposte di
matrimonio e si dedica volentieri alla preghiera e alle opere di carità.
Sentendo parlare di Francesco e della sua scelta di vita evangelica, vuole incontrarlo
segretamente: scopre così di custodire in cuore la medesima vocazione.
La notte della Domenica delle Palme del 1212 fugge dalla casa paterna per
raggiungere Francesco e i suoi frati alla Porziuncola. Qui si consacra al Signore,
rinunciando alla sua famiglia, alla sua elevata condizione sociale e a tutti i suoi beni.
Viene accolta per un breve tempo nel monastero benedettino di Bastia, ma nel giro
di pochi giorni stabilisce la sua dimora a San Damiano, dove ben presto la raggiunse la sorella minore Agnese, assieme ad alcune donne che desiderano vivere la stessa
esperienza di vita consacrata.
E' proprio questo l'evento che intendiamo celebrare con la
“Peregrinatio” della reliquia di S. Chiara che sosterà nel convento dei
Frati Cappuccini di S. Giovanni Gemini dal 27 al 30 aprile: l'ottavo
centenario della nascita dell'Ordine di S.Chiara.
E' un evento di grazia che ci darà modo di riscoprire come la
spiritualità di “questa pianticella di Francesco” - così lei stessa amava
definirsi- sia attuale e come, quindi, parlare di preghiera, di
contemplazione, di totale consacrazione a Dio, di altissima povertà, di
gioiosa vita in fraternità, di umiltà, di nascondimento, di semplicità...
non siano cose di altri tempi ma abbiano ancora il sapore genuino della
“ vita secondo il Vangelo”.
Chiara conclude la sua vita terrena l'11 agosto 1253 e compie il beato transito al
cielo sussurrando alla sua anima:
“ Va' sicura, in pace, anima mia benedetta, perchè hai buona scorta nel tuo viaggio!
Infatti Colui che ti ha creata, ti ha resa santa e sempre guardandoti come una madre
il suo figlio piccolino, ti ha amata con tenero amore. E tu, Signore, sii benedetto,
perchè mi hai creata....”
I vari momenti celebrativi sono riportati nel relativo programma in allegato.
Pace e Bene
                  (Fra Giovanni Zappulla, Guardiano del Convento dei Cappuccini di San Giovanni Gemini)

Programma San Giovanni Gemini.pdf (796,84 kb)

Add comment

  Country flag

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

About the author

Something about the author

Month List

RecentComments

Comment RSS

RecentPosts

Calendar

<<  dicembre 2017  >>
lumamegivesado
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

View posts in large calendar