feb
14
2014

San Valentino 2014. Misure anticrisi per festeggiare l’amore!

       Come un orologio svizzero ecco che arriva  puntuale il giorno di San Valentino e sicuramente già da giorni molte coppie vivono dentro una sana inquietudine. Che regalo fare al mio lui o alla mia lei?
         Eccole subito in giro per i negozi a cercare qualche regalo carino oppure su internet per cercare qualche idea o ancora a casa dietro una scrivania per pensare come stupire la persona amata; forza dell’amore che per un attimo ci fa scordare questo periodo di “crisi”, perché diciamocelo, almeno l’amore non deve essere intaccato dalla crisi.
       Papa Francesco continua, grazie a Dio, a “martellarci” amorevolmente con le parole gioia e tenerezza, parole queste che in amore non devono assolutamente mancare.
          La gioia che la persona che amiamo ci dona quando ci è vicina, quando la pensiamo, quando ci parla, la gioia di riconoscerla come Dono di Dio per la nostra vita. La tenerezza poi non le parliamo, penso che sia il sale di un rapporto di coppia, si perché di discorsi più o meno interessanti e di parole siamo continuamente “bombardati” tra TV e social network, ma la tenerezza, quella reale, ce la può dare solo chi ci ama e che ci sta a fianco; proprio cosi,  grazie a Dio, la tecnologia non può sostituire il contatto umano, l’Incontro con l’altroche è “..osso dalle mie ossa, carne dalla mia carne” (Gen 2,23a), l’abbraccio deve essere reale, non virtuale.

           Purtroppo oltre a queste due parole stupende ed incoraggianti, da ormai parecchio tempo siamo anche “bombardati” dalla parola “crisi” che rischia di rubarci il nostro tempo di graziache non è semplicemente la data del 14 febbraio, ma è la nostra intera vita insieme alla persona amata. In una società dove il primo obiettivo da non mancare assolutamente è l’immagine, l’apparire,  rischiamo di trovarci impreparati!
            Come dicevamo all’inizio vorremmo stupire la persona amata con una cosa strabiliante, un posto incantevole da visitare, un viaggio da sogno .. ma le condizioni economiche probabilmente non ce lo permettono.
         Allora cosa facciamo rinunciamo a questo tempo di grazia, anzi rinunziamo al nostro sogno d’amore?!? Assolutamente no!!!

           Permettetemi di darvi un consiglio anticrisi: quest’anno festeggerete un San Valentino francescano. Prendete carta e pennavi do subito gli ingredienti: povertà, spirito di iniziativa, amore per la natura, desiderio di festeggiare, voglia di farsi coinvolgere.
          Di proposito ho messo per prima cosa la povertà, così è sicuro che, vista la “crisi” nessuno resta fuori.
           Penso che la vera cosa che può stupire la persona amata non è quello che offritedall’esterno, come ad esempio regali , viaggi o chissà cosa, ma quello che offrite dall’interno, quello che parte dal vostro cuore e che esprime quello che siete e che provate, avete visto, niente soldi da spendere! Adesso raggiungete un posto incantevole!!  …  che so … potreste andare in periferia in una campagna, in una zona di montagna, in una spiaggia, vedete voi: qui servono il secondo ed il terzo ingrediente spirito di iniziativa e amore per la natura. Non pensate che sia troppo scontato o che sarà noioso, perché sono certo che per vivere in pienezza l’amore che sentite per un’altra persona, dovete ogni tanto staccarvi da tutti e da tutto per rimanere soli, magari ad ammirare la natura e davanti ad una splendida aurora o ad un infuocato tramonto, ascoltare cosa avete nel cuore e trasmetterlo a chi vi sta di fronte; in fondo non avete  bisogno di tante cose. Riscoprite il gusto della semplicità! la quotidianità non è fatta di perfezionismo e magia come ci vuol far credere il mondo, ma è fatta di piccole attenzioni, semplici parole e gesti che vi accompagniano minuto per minuto. Spegnete il rumore e provate ad accendere l’Ascolto, per sentire la melodia che risuona nel vostro cuore per la persona amata. Coltivate all’interno della coppia un vero progetto di amore, una meta da raggiungere. Non abbiate paura di spendervi per un Qualcosa in cui credete: “la vita si rafforza donandola e s’indebolisce nell’isolamento e nell’agio. Di fatto, coloro che sfruttano di più le possibilità della vita sono quelli che lasciano la riva sicura e si appassionano alla missione di comunicare la vita agli altri”(EvangeliiGaudium n.10-  Papa Francesco).

           Ops, so che avete visto una terza persona vicino a voi, non è un malintenzionato tranquilli, è Gesù che attirato dal vostro desiderio sincero di amore, vuol mettersi tra voi (lui e lei) per rendere questo amore ancora più Amore! Diciamocelo chiaramente  in ogni scelta di vita nessuno di noi è grado di durare a lungo, dopo l’entusiasmo iniziale tutto rischia di scemare e spegnersi, ma se Lui ci guida, se noi sappiamo ascoltare quello che abbiamo dentro al cuore, se sappiamo vivere le cose semplici di ogni giorno come un Dono straordinario, tutta sarà sempre nuovo ed entusiasmante.
          Adesso vi lascio tranquillamente vivere il vostro tempo di grazia ma prima ci tengo a dirvi che non voglio demonizzare la tecnologia, quindi mi raccomando, invitate il vostro lui o la vostra lei chiamandola al cellulare, o tramite un sms, o un messaggio su Facebook o WhatApp…. Perché, parliamoci chiaro, il problema non è usare la tecnologia, ma essere usati dalla tecnologia.
Un’ultimissima cosa…. è vero c’è crisi, ma almeno una rosa compratela o raccoglietela in campagna e fate tesoro di questo segreto:
           <<Ecco il mio segreto. E' molto semplice:  non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi >>. ( Il piccolo Principe - Antoine de Saint Exupéry)
             Buon San Valentino a tutti!!!   
 

Add comment

  Country flag

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

About the author

Something about the author

Month List

RecentComments

Comment RSS

RecentPosts

Calendar

<<  dicembre 2017  >>
lumamegivesado
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

View posts in large calendar